Mediazione familiare

CHE COS’È LA MEDIAZIONE FAMILIARE?

La mediazione familiare è un percorso che coloro che si stanno separando, o che si sono già separati, possono scegliere per affrontare e risolvere i loro conflitti, allo scopo di raggiungere  accordi che rispondano ai bisogni di ciascun membro della famiglia, in una logica di vantaggio per tutti e non in una logica di vincitori e vinti.

La mediazione familiare si integra con l’attività degli avvocati, occupandosi in particolare degli aspetti emotivi e di relazione delle coppie che sono coinvolte in una separazione.

CHE COSA NON È LA MEDIAZIONE FAMILIARE?

Non è una terapia familiare o di coppia

Non è una consulenza legale

Non impone accordi che non siano decisi ed approvati delle persone coinvolte

CHI È IL MEDIATORE FAMILIARE?

Il mediatore familiare è un professionista neutrale, equidistante rispetto alle persone in conflitto. Promuove la negoziazione tra le parti, per aiutarle a realizzare accordi durevoli nel tempo.

CHE COSA OFFRE LA MEDIAZIONE FAMILIARE?

La mediazione familiare offre uno spazio e un tempo che favoriscono la comunicazione e l’ascolto reciproco tra le persone in lite.

Favorisce la programmazione di un nuovo futuro e la riorganizzazione delle relazioni familiari dopo la separazione, per poter garantire la continuità del ruolo di genitore.

Aiuta le persone a mantenere i legami familiari a prescindere dalla rottura del rapporto di coppia.

A CHI È RIVOLTA LA MEDIAZIONE FAMILIARE ?

La mediazione familiare è rivolta a coppie sposate o conviventi con o senza figli, in fase di separazione o divorzio o di revisione di accordi precedenti, residenti nella città di Vercelli o Comuni Convenzionati con il Settore Politiche Sociali.

PER RICHIEDERE IL SERVIZIO GRATUITO DI MEDIAZIONE FAMILIARE

Il Servizio di Mediazione Familiare è offerto gratuitamente ai residenti nel Comune di Vercelli e paesi convenzionati con il Settore Politiche Sociali che hanno un ISEE minori inferiore o pari a € 38.000.

Il percorso di Mediazione Familiare si articola in n. 12 incontri, della durata di un’ora/un’ora e mezzo ciascuno, per un numero massimo di 18 ore. I soggetti che intendono usufruire degli interventi di Mediazione Familiare dovranno:

  • scegliere volontariamente ed autonomamente il Mediatore Familiare fra quelli iscritti nell’ ALBO APERTO DI MEDIATORI FAMILIARI;

  • contattare il Mediatore ed effettuare un primo incontro di valutazione della mediabilità (valutazione dei requisiti necessari per effettuare un percorso di mediazione) presso lo studio del mediatore individuato;

  • valutata la mediabilità, il richiedente dovrà presentare domanda al Comune di Vercelli, scaricando il modulo dallo spazio sottostante (“MODULISTICA A ALLEGATI”);

  • la domanda, debitamente redatta e compilata in ogni sua parte e sottoscritta dal richiedente (sebbene non obbligatori, si suggerisce di inserire il numero di telefono e/o la mail per agevolare le comunicazioni), può essere trasmessa con una delle seguenti modalità:

  • consegnata a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Vercelli;

  • via mail, da mail certificata o semplice, preferibilmente in formato PDF, alla Pec comunale protocollo@cert.comune.vercelli.it;

  • online dall’ home-page del sito istituzionale dell’Ente, sezione servizi on line “Filodiretto con il cittadino” previa autenticazione o accesso con SPID.

Alla domanda occorre allegare copia di un documento di identità valido del sottoscrittore.

La richiesta può essere effettuata da una o da entrambe le parti coinvolte nella Mediazione.

PER MEDIATORI FAMIGLIARI

COME FARE RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL’ALBO DEI MEDIATORI FAMILIARI DEL COMUNE DI VERCELLI ?

I Mediatori Famigliari interessati a far parte dell’Albo dei Mediatori Famigliari del Comune di Vercelli possono far pervenire la propria domanda di iscrizione mediante invio del fac simile di domanda alla PEC: protocollo@cert.comune.vercelli.it ;

L’Amministrazione in questa prima fase costituirà un primo elenco dei Mediatori Famigliari entro il mese di aprile 2020, con le domande pervenute e inserite sulla base dei requisiti richiesti e non su principi competitivi. L’esito della richiesta sarà comunicato tramite PEC;

Le domande inviate successivamente saranno esaminate in fase di aggiornamento dell’elenco che avverrà ogni due mesi. L’iscrizione a tale elenco ha durata triennale.

Per info: Centro per le Famiglie tel. 0161/600476.

Il Servizio è da ritenersi confermato, salvo diverse disposizioni che potranno essere decise dalle autorità competenti in merito all'emergenza sanitaria che si è venuta a determinare con la diffusione del Sars-CoV-2.

Sezioni o servizi collegati: 
Ultima modifica: 8 Mag 2020 - 11:48